Cambiamento

Cambiamento

23.03.2020

Questa situazione sta cambiando le nostre abitudini. Certo in maniera forzata, ma ci sottopone tutti indistintamente bianchi o neri, ricchi o poveri… a nuovi pensieri, nuove azioni, nuove abitudini.

In effetti il bisogno di cambiare c’era da un pezzo. L’avevamo capito tutti ma, per nostra responsabilità, divisa tra la comodità e la pigrizia dei popoli e la paura di perdere gli interessi economici da parte dei potenti e dei governanti del mondo, non siamo stati in grado e non abbiamo avuto il coraggio di farlo.

Ed ecco che la natura, dopo tutti gli avvertimenti che ci ha dato con terremoti, uragani, eventi vari… , si sta riprendendo ciò che gli spetta da sempre: il rispetto. La natura è ” l’arredamento della nostra casa” e non si sta vendicando ma si sta difendendo da tutti i “virus” che noi le abbiamo infettato e sono tanti.

Ora purtroppo con molto dispiacere ci sono tante vittime e tanta paura ma il pianeta si sta purificando dall’inquinamento atmosferico, stiamo ritornando alle cose semplici, al passare più tempo in famiglia, all’aiutarci di più reciprocamente e a pregare di più.

E’ triste ammettere che dovevamo farlo prima, ma non dobbiamo scoraggiarci perchè siamo ancora in tempo per cambiare. Ricordiamoci però, che il mondo cambia se cambiamo noi, ognuno singolarmente. Intensifichiamo il praticare la preghiera, la gentilezza, la pazienza, il perdono, la carità.

Siamo nelle mani di Dio

Siamo nelle mani di Dio

12.03.2020 Chi l’avrebbe detto che un virus scatenasse una cosa del genere? Fa riflettere sulla nostra esistenza che è fragile e breve nonostante il progresso e le nostre tecnologie che credono molti uomini invincibili.
Stima, affetto e preghiera rivolti a tutti gli ammalati e gli operatori sanitari specialmente negli ospedali. Preghiamo anche per i governanti perchè siano ispirati a decreti efficaci a sconfiggere il virus, ma ricordiamoci cari amici che siamo nelle di Dio, il solo Onnipotente.
Restiamo in casa e prendiamoci dei momenti di preghiera per tutti noi, siamo tutti fratelli, italiani, cinesi, russi americani… siamo una sola famiglia.
Uniti in un solo abbraccio.

Annullato concerto a Candiana per Coronavirus

Annullato concerto a Candiana per Coronavirus

25.02.2020 In conformità con le disposizioni emanate dalla diocesi di Padova in merito all’epidemia in corso nei territori padovani, con dispiacere v’informiamo che il concerto di sabato prossimo 29.02.2020 in Duomo a Candiana (PD) è stato annullato.

Peccato! Era un’occasione per conoscere e portare la nostra testimonianza a tanti giovani.

Uniti nella preghiera confidiamo nella Misericordia di Dio perchè la situazione migliori al più presto per fissare una nuova data.

6 concerti per l’ospedale ad Haiti: il progetto avanza

6 concerti per l’ospedale ad Haiti: il progetto avanza

11.02.2020 Con grande gioia siamo informati da Missione Belèm che i lavori per la costruzione dell’ospedale “Paolo Valle” ad Haiti continuano e che gli operai sono arrivati a gettare il primo solaio (400 mtq) del primo blocco. Per raccogliere fondi per questo progetto sono state fatte tante iniziative: cene solidali, testimonianze, vendita di panettoni… Noi abbiamo contribuito finora con ben sei concerti raccogliendo e donando circa 6000,00 Euro. Sapere che i lavori procedono e che tra non molto la struttura sarà operativa ci riempie di grande soddisfazione. Ringraziamo il Signore e continuiamo ad affidare tutto alla sua Provvidenza.

Riprendiamo con un tris

Riprendiamo con un tris

07.02.2020 Dopo una breve pausa ripartiamo con tre concerti “di fila” per un febbraio ricco di Christian Music e Testimonianze. Prima tappa nel padovano a Bresseo di Teolo, la seconda a Jesolo nel veneziano per poi ritornare nuovamente nella bassa padovana nel bellissimo duomo di Candiana. Avanti tutta!